ABSTRACT RELAZIONI 2017

ACCESSO UTENTI REGISTRATI - SOCI E STUDENTI

PUNTO DI ACCESSO ASSOCIATI AGORA'


PEELING CHIMICI: UP TO DATE

IMPORTANZA E RAZIONALE DELLA TERAPIA DOMICILIARE NEI PROTOCOLLI DEI PEELING MEDI E PROFONDI NELLA METODOLOGIA DELLA FILOSOFIA ZEIN OBAGI

G. Maullu MD

L’allungamento della vita media dell’uomo e la sua aumentata socialità comporta che il viso sia il biglietto da visita di ogni persona socialmente attiva. Purtroppo tanti fattori concorrono ad alterare l’aspetto del volto con comparsa di rughe, macchie, alterazioni vascolari e quant’altro. Oggi vengono proposti tanti rimedi per attenuare e/o ridurre questi segni di invecchiamento ma non sempre si cerca di rimuovere la causa che porta ad essi. Il trattamento domiciliare costante e specifico del protocollo di trattamento di Z.O. permette di stimolare in senso anabolico e ristrutturante tutte le componenti cellulari delle pelle, rendendola pronta e preparata a ricevere insulti importanti come quelli prodotti dai peeling profondi, laser e radiofrequenza, ed avere sempre restitutio ad integrum e risultati brillanti e duraturi. Inoltre elimina o riduce le complicanze nell’immediato post, e prolunga e migliora il risultato ottenuto nel lungo termine rendendo la pelle giovane e sana.

PRINCIPIO/MOLECOLA/TECNOLOGIA

RETINOLO 1%

NOME COMMERCIALE

RETAMAX

ACIDO AZELAICO, LA  RISCOPERTA DI UNA MOLECOLA MULTIATTIVA

G. M. Izzo

Specialista in Dermatologia, Napoli

P. Tarantino

Medico Chirurgo, Perfezionato in medicina estetica

L’ ACIDO AZELAICO E’ STATO IDENTIFICATO IN ITALIA MOLTI ANNI FA DA ALCUNI NOTI DERMATOLOGI E FARMACOLOGI.

NEL CORSO DEGLI ANNI, PERO’, SONO RIMASTI DELUSI DAI RISULTATI CORRETTIVI OTTENUTI, ED E’ STATA ABBANDONATA NEL NOSTRO PAESE.

DA MOLTI ANNI I MEDICI DI LINGUA SPAGNOLA SI SONO IMPADRONITI DELLA MOLECOLA, UTILIZZANDOLA NEI LORO TRATTAMENTI PEELING E NELLE LORO MASCHERE TERAPEUTICHE.

PRESENTIAMO UN INNOVATIVO PEELING IN CREMA FLUIDA CON ACIDO AZELAICO AD ALTA CONCENTRAZIONE, DI IDEAZIONE E PRODUZIONE ITALIANA.

PRINCIPIO/MOLECOLA/TECNOLOGIA

ACIDO AZELAICO PEELING

NOME COMMERCIALE

ACIDO AZELAICO MEDINNOVA

PEELING AL FENOLO DI ULTIMA GENERAZIONE: UN ANNO DI ESPERIENZA

P. Tarantino

Medico Chirurgo, Perfezionato in medicina estetica

G. M. Izzo

Specialista in Dermatologia, Napoli

DA PIU’ DI UN ANNO E MEZZO UTILIZZIAMO DUE FORMULAZIONI DI PEELING AL FENOLO, CON DIFFERENTI CONCENTRAZIONI (60 E 30%), MEDICAL DEVICE CLASSE IIa  E CERTIFICATE CE.

LA NOSTRA CONVINZIONE E’ CHE QUESTO PEELING VADA UTILIZZATO NELLA CORREZIONE DEL FOTOAGING PIU’ CHE NEGLI ALTRI INESTETISMI, IN QUANTO CAPACE DI DARE NOTEVOLISSIMI RISULTATI CORRETTIVI.

MOSTRIAMO ALCUNI CASI CLINICI, COMMENTANDONE L’ ITER TERAPEUTICO.

PRINCIPIO/MOLECOLA/TECNOLOGIA

Fenolo

NOME COMMERCIALE

Easy phenol light - lip and eyelid

RETINOL  BOOSTING COMPLEX, INNOVATIVO PEELING ANTIAGING AL RETINOLO

M. Belmontesi

Specialista in Dermatologia e Venereologia

INTRODUZIONE, OBIETTIVI SPECIFICI, SCOPO DELLO STUDIO

Il trattamento medico con peeling al retinolo 3% è indicato per stimolare mediante un’esfoliazione controllata il turn over epidermico al fine di migliorare microgrinzosità ,lassità,luminosità cutanea,e potenzia un miglioramento nei pazienti con acne lieve moderata.

MATERIALI E METODI

Il peeling contiene retinolo al 3% associato ad un complesso booster a base di neo citriate al 4% e aminofil  0,1%, bisabololo ,vitamina E acetato 1%, associato ad un veicolo in soluzione alcoolica.il peeling dopo adegauata detersione viene applicato in studio dal medico, la cute osservata per circa 10 minuti,compare un lieve eritema, quindi il paziente ritorna a casa, e sciacqua il peeling dopo 6/8 ore.Segue applicazione di idratazione e fotoprotezione quotidiana   Dopo 2/3 giorni dal trattamento è visibile una lieve desquamazione..Il trattamento viene effettuato ogni sei settimane per quattro volte.

RISULTATI

Il risultato del trattamento induce  miglioramento dell’aspetto clinico dei segni di photoaging,lassità, Discromie e esiti di acne.

CONCLUSIONI

Il trattamento con peeling al retinolo al 3%  risulta un approccio medico estetico efficace, sicuro e di scarsa invasività, ben tollerato senza effetti collaterali che si integra in protocolli di medicina estetica per il miglioramento della luminosità e compattezza cutanea, indicato per miglioramento delle discromie e di acne lieve moderata.

KEYWORDS

Retinol,boosting complex,soft peel

PRINCIPIO/MOLECOLA/TECNOLOGIA

RETINOLO

NOME COMMERCIALE

RETINOL COMPLEX PEEL - NEOSTRATA

LE IPERPIGMENTAZIONI CUTANEE: DALLA DIAGNOSI DIFFERENZIALE AI POSSIBILI APPROCCI TERAPEUTICI

A. Corbo – G. Merone

 

La cute, e in particolare l’epidermide, riveste un ruolo centrale nel lavoro del dermatologo e del medico-estetico, poichè sede di inestetismi frequenti quali l’aging e le iperpigmentazioni, il cui trattamento incontra una crescente richiesta. È indispensabile per il medico conoscere l’eziopatologia delle iperpigmentazioni, così come i meccanismi di azione dei vari prodotti presenti sul mercato, al fine di evitare effetti collaterali non graditi o addirittura il peggioramento della problematica. Gli autori presentano un peeling di tipo composito e combinato che sfrutta l’azione sinergica dei principi attivi e si presta al trattamento delle iperpigmentazioni. Tale peeling è indicato sia nelle iperpigmentazioni melaniche che in quelle non melaniche: sarà coperto infatti un ampio range terapeutico che va dalle lentigo solari al melasma e alle iperpigmentazioni post-acneiche. La concentrazione dei singoli principi attivi nel prodotto è inferiore a quella tipica dei peeling semplici, grazie all’azione sinergica degli stessi. Ciò consente di aumentarne l’efficacia riducendo gli effetti indesiderati. Grazie a questo approccio sarà inoltre possibile realizzare una stimolazione del turn-over cellulare epidermico senza causare al paziente fastidiose esfoliazioni post-trattamento. La versatilità di tale prodotto è completata infine dalla possibilità di utilizzare lo stesso sia da solo che in combinazione ad altri trattamenti, ablativi e non, in maniera sia contestuale che sequenziale.

TRATTAMENTO COMBINATO DELLE IPERPIGMENTAZIONI CON TERAPIA DOMICILIARE, 3 STEP PEEL ED IDROCHINONE

G. Cassibba

Medico Estetico

INTRODUZIONE, OBIETTIVI SPECIFICI, SCOPO DELLO STUDIO

Scopo della presente relazione è mostrare come grazie agli innovativi prodotti e trattamenti del Dr. Obagi sia oggi possibile trattare l’iperpigmentazione con l’associazione di terapia domiciliare, un peeling chimico unico nel suo genere ed idrochinone.

Tra le principali cause dell’iperpigmentazione troviamo farmaci, disendocrinie e fotoesposizione. Tramite una corretta visita medica del paziente si arriva successivamente alla definizione di un protocollo personalizzato, adattando gradualmente la pelle al retinolo riducendo i livelli di sebo e regolarizzando la produzione di melanina. Bisogna quindi preparare la pelle su cui si andrà ad effettuare il peeling multifunzione composto da 3 fasi con l’applicazione di sostanze differenti per poi proseguire con la terapia con idrochinone.

La prima fase prevede l'applicazione di un premix di acidi che esfolia l'epidermide, una miscela esclusiva di potenti esfolianti (17% acido salicilico, 10% TCA, 5% acido lattico) per rimuovere gli strati cutanei più superficiali; nella seconda fase si applica un’emulsione al retinolo 6%  che stimola gli strati più profondi della e la terza fase prevede l’applicazione di una crema lenitiva che sopprime l’infiammazione cutanea ripristinando i livelli d’idratazione.

MATERIALI E METODI

Sono stati utilizzati i protocolli del Dr. Zein Obagi specifici per patologia, il peeling a 3 fasi e prodotti con idrochinone al 4%

RISULTATI

Schiarimento e/o scomparsa delle macchie, netto miglioramento della texture, riduzione delle rughe sottili, rassodamento cutaneo con effetto liftante

CONCLUSIONI

I risultati sono stati eccellenti sia sulle donne che sugli uomini in varie fasce d’età

 KEYWORDS

Obagi, Idrochinone, Iperpigmentazioni, Peeling

PRINCIPIO/MOLECOLA/TECNOLOGIA

Idrochinone, Peeling, acido salicilico, TCA, retinolo

NOME COMMERCIALE

ZO Skin Health by Zein Obagi, MD, 3 Step Peel

ACIDO MANDELICO NELLE VARIE ETNIE. RISCONTRI DI EFFICACIA A LIVELLO MACRO E MICROSCOPICO

R. Pelliccia

Medico Estetico, Roma

 

 

INTRODUZIONE, OBIETTIVI SPECIFICI, SCOPO DELLO STUDIO

In questo lavoro vogliamo illustrare, con ampia iconografia, la sicurezza e l’efficacia del soft peeling nel trattamento dei vari tipi di acne e delle relative complicanze. Sono stati selezionati due gruppi di Pazienti divisi in base all’ inestetismo da trattare.

L’acne è una patologia molto diffusa e presente in tutte le etnie anche se con piccole differenze specialmente sul manifestarsi delle complicanze.

MATERIALI E METODI

Per i trattamenti è stato usato un soft peeling sinergico basato sulle potenzialità dell’acido mandelico in sinergia con altre sostanze: acido piruvico, chelanti, acido salicilico e TCA. In tutti i Pazienti trattati è stato seguito un preciso protocollo predefinito.

RISULTATI

I risultati hanno mostrato un netto miglioramento della patologia acneica e della seborrea. Riduzione degli esiti cicatriziali post acneici. Riduzione o risoluzione di concomitanti processi dicromici.

CONCLUSIONI

Concludiamo che il peeling sinergico si è dimostrato efficace e sicuro nelle varie etnie ed anche nei fototipi più alti con riscontri sia soggettivi che oggettivi e strumentali.

KEYWORDS

Acido mandelico, Peeling, Acido Piruvico, Acido salicilico, Acne,  Discromie.

PRINCIPIO/MOLECOLA/TECNOLOGIA

ACIDO MANDELICO. ACIDO PIRUVICO. ACIDO SALICILICO LATTOFERRINA

NOME COMMERCIALE

MANDEL FOR PEELING BY WDR

Agorà dal 1986 attività scientifica e formativa per la Medicina Estetica

32
Anni di Scuola di
Formazione in Medicina Estetica
20 Congressi Scientifici di Rilevanza Internazionali
512 Corsi di formazione organizzati
493 Crediti ECM formativi erogati ogni anno (circa)

specificamedicinaestetica       logofism  sorgentelogoecm  logoiso   logocollegiomedicinaestetica     logouni

Agorà - Società Italiana di Medicina ad Indirizzo Estetico.

Via San Francesco D'Assisi 4/a - 20122 Milano- Italia +39 0286453780 E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SEGRETERIA SCIENTIFICA, ECM E SEDE DEI CORSI

CENTRO CLINICO E FORMATIVO AGORA'

gestione dei corsi, iscrizione ed informazioni

Via San Francesco D'Assisi 4/A
20122 Milano
Italia

Lun-Ven 9-18

MM LINEA 3 CROCETTA (300 mt)
MM LINEA 3 MISSORI (700 mt)

Parcheggi:

P- Piazza Cardinal Ferraris (100 mt) Autosilo 24h

ZONA AREA C

Tel. +39 0286453780
Fax. +39 0286453792
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SEDE DELLE ESERCITAZIONI PRATICHE

CENTRO CLINICO AGORA'

Sede dei corsi specificatamente segnalati

Via San Francesco D'Assisi 4/A
20122 Milano
Italia

Lun-Ven 9-19

MM LINEA 3 - CROCETTA


Parcheggi:

P - Piazza Cardinal Ferrari (Autosilo 24h)
P - Via San Francesco D'Assisi, Via Mercalli e Via Beatrice D'Este (striscia blu con ticket)

Tel. +39 02860321
Fax. +39 0280581794
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PER I PAZIENTI

CENTRO CLINICO AGORA'
visita   https://www.centroclinicoagora.it

 

  

SITE MAP

Powered by Digigreg