ABSTRACT RELAZIONI 2017

ACCESSO UTENTI REGISTRATI - SOCI E STUDENTI

PUNTO DI ACCESSO ASSOCIATI AGORA'


BODY CONTOURING: UP TO DATE

ABSTRACT: Daniela Cangelosi

Titolo:  RadioFrequenza Tripolare con Attivazione Muscolare  Dinamica ed Energia Galvanica, oltre i confini del ringiovanimento cutaneo e del rimodellamento corporeo

Le nuove frontiere della medicina estetica volgono a trattamenti che puntano alla auto-rigenerazione dei tessuti. Nasce così una vera rivoluzione: una piattaforma con tre tipi di energia che lavorano in associazione,  RF Trilipo  in sinergia con DMA (Dynamic Muscle Activation)  RF ibrida  in sinergia  con la corrente galvanica. Vengono poste  le innovative basi per il ringiovanimento ed il rimodellamento sia del viso che  di ogni parte del il corpo. Il trattamento Trilipo  e DMA può essere proposto tutto l'anno senza interruzione anche su cute abbronzata.  Sono state trattate Pz donne di età compresa tra 26-75 anni. Aree trattate: Glutei, cosce, addome,braccia,  viso, collo. Inestetismi trattati: Lassità cutanea, PEFS, adiposità localizzata,  Rughe. Numero di sedute 3/6. Valutazione a tre e sei mesi . I risultati sono subito visibili e duraturi.

MIGLIORE CORPO CON LIFTING NON CHIRURGICO

Dr.Marina Lepioshkina

Medico estetico, Milano

PREMESSA.

Migliore Corpo nelle qualsiasi età si ottiene con soddisfacente stile di vita , ambiente di casa e lavoro, attività sportiva o ginnastica di tipo aerobica , dieta equilibrata , trattamenti di Medicina Estetica.

Vi propongo la mia esperienza di Anti Aging combinato di LIFTING non Chirurgico con RF non ablativa e mesoterapia con poliaminoacidi-multivitamine-acido ialuronico non cross linkato in Total Body che vanta di riavere un aspetto naturale,conservata l'espressivita', ridisegnati contorni del CORPO . Paziente può tornare alle qualsiasi suoi attività immediatamente dopo il trattamento che non necessità anestesia , non crea edema o ecchimosi , piacevolmente rilassata,felice di avere speso il tempo e denaro per una bellissima cura. Tale non chirurgico LIFTING induce un ricompattamento dei tessuti esteso e sufficientemente profondo .

Nei tessuti rilassati o le smagliature produce micro lesioni con conseguente riparazione , neo-angiogenesi e neo-collagenogenesi ,è il modo per riportare in superficie microcircolo ematico ed introdurre tutte le sostanze rivitalizzanti , acqua agli tessuti ipotrofici , atrofici e rilassati. Effetto termale di RF con efficace raffreddamento superficiale durante il trattamento procura una vasodilatazione in post trattamento , incrementando velocità di circolazione del sangue venoso e arterioso, – migliora il drenaggio linfatico ,produce  incremento di metabolismo dei fibroblasti e denaturazione dei componenti delle proteine , ricompattamento delle rughe e tessuti lassi.

I primi risultati / foto 1 , 2 / visibili già dopo il primo trattamento : migliore luminosità e colorite della pelle,migliore turgore e elasticità al tatto , migliore l’espressivita’ di volto  e sguardo raggiante.

Dopo 2-5 settimane /foto 3,4/ e durante la terapia si ottiene scomparsa delle occhiaie e Lifting delle palpebre superiori e inferiori, stiramento e ricompattamento delle rughe contorno gli occhi e frontali , glabelari,sollevamento dell’angolo labiale,stiramento rughe nasolabiali , Lifting del contorno mandibolare e del collo /foto 5,6/,decolleté,scomparsa delle asimmetrie facciali in post trattamenti con fillers e Lipofiling , riduzione e Lifting del muscolo massetere ipertrofico / foto 7,8/,eliminazione dei inestetismi della PEFS / foto 9,10,11,12,13,14,15,16/ , lipodistrofia in post terapie di cortisone,adiposita' localizzata , smagliature / foto 17,18,19,20/.Ridisegnati contorni del CORPO , silhouette Body è giovanile e sinuoso.

PAZIENTI.MATERIALI.METOD.

Sono stati curati 80 pazienti tra 32 e 70 anni con vario Aging ,lassita’ in Total Body ,ipertrofia m.masseter,asimmetrie in post op , PEFS, aumento glutei,adiposita' localizzata,cellulite,lipodistrofia indotta da cortisone,linfedema e contratture muscolari in post op di mastectomia , linfedema arti inferiori,smagliature , cicatrici post acne.

Trattamenti 1-2 settimanali in Total Body , 6-10 per una zona del Corpo.

In 1 – 2 stadio PEFS io ho sfruttato effetto di RF di linfodrenaggio superficiale e profondo,eliminando l'acqua in eccesso , con successivo LIFTING.

In 2 – 3 stadio PEFS e trattamento delle smagliature ho utilizzato RF di medio bassa potenza,linfodrenaggio profondo,vaporizzazione di grasso ,elasticizzazione e distensione dei tralci fibrotici.Parametri ridimensionati ed impostati clinicamente in modo individuale per ogni uno paziente.Su 10 trattamenti con RF – 4 trattamenti venivano combinati di mesoterapia con poliaminoacidi,ac.ialuronico non cross linkato e post op biocellular mask retexturizing skin tissue.Tale sinergismo rende trattamento di 1-1.5 ora molto più soddisfacente per paziente sul livello estetico e superiore come attesa di LIFTING complessivo con migliore immediata elasticità e luminosità, più efficace rivascolarizzazione e ricompattamento tessuti,ridisegnati contorni in Total Body./ foto Ecocolor Doppler 21,22,23/ Neo vasi perforano le SMAGLIATURE migliorando ricompattamento tessutale.

RISULTATI.

Sono stati confermati con Ecocolor Doppler cutaneo con la Sonda Lineare di 5 – 10 Hz dove chiaramente visibile micro rivascolarizzazione in 8 giorni. Tale indagine di altissima risoluzione / ringrazio mia collega di Studio Vercelli , Dr. Cornelia Sparios , per immagini di alta professionalità/ mostra sulle foto presentate rivascolarizzazione arteriosa e venosa con i vasi che perforano le smagliature /tessuto cicatriziale/,fondano possibilità di riportare il microcircolo ematico sulla superficie e stimolare ricompattamento tessutale in sinergia dei vari fattori di Anti Aging.

CONCLUSIONI.

Il mio interesse rivolto a migliore non Chirurgico ANTI AGING con soddisfacente profondità ed  l’estensione dell’azione in TOTAL BODY.RF viene eseguita con buon raffreddamento superficiale e non necessità nessuna anestesia.LIFTING con queste caratteristiche è molto soddisfacente per i pazienti e per il medico.Compatibili i vari perfezionamenti con fillers e botulino.

BIBLIOGRAFIA.

DR.Tina Alster,Patients can stave off surgical intervention with complementary techniques.Cosmetic surgery Times.2017.

TRATTAMENTO DELLA COSIDDETTA CELLULITE FIBROSA A “BUCCIA D’ARANCIA” CON UN NUOVO DISPOSITIVO MEDICO

B. Bovani – W. Bugiantella

Il più comune inestetismo legato alla Cellulite Fibrosa, noto comunemente come “Buccia d’Arancia” rappresenta uno degli inestetismi per i quali giungono le maggiori richieste nei nostri studi medici. Riguardante il sesso femminile, questo inestetismo riguarda una fascia molto ampia di pazienti ed una recente indagine di mercato su ampia scala dichiara che oltre l’80% delle donne lo vive come un problema importante, per il quale chiede soluzioni.

Gli autori presentano la loro esperienza con un nuovo dispositivo medico che elimina in modo molto efficace questo inestetismo che ottimizza e standardizza il principio già conosciuto della sub-incisione o della incisione chirurgica sotto dermica, finalizzato ad una sezione delle aderenze fibrose del tessuto cellulitico e conseguente rilascio dei suoi avvallamenti, fonte dell’inestetismo che si vuole correggere. Questo nuovo medical device ha ottenuto l’approvazione FDA e conseguente marchio CE per il miglioramento a lungo termine dell’aspetto della cellulite, in particolare dei glutei e delle cosce, con un miglioramento a due anni ancora pesistente nel 96% dei pazienti trattati.

POLINUCLEOTIDI E BIOSTIMOLAZIONE CUTANEA DEL CORPO

Papagni M., Cavallini M.

Come dimostrato scientificamente i polinucleotidi hanno la capacità di stimolare il metabolismo fibroblastico attraverso l’attivazione dei recettori a2 purinergici.  L’utilizzo dei polinucleotidi può essere associato a diverse metodiche e ad altre sostanze allo scopo di amplificarne l’efficacia reciproca.

Quando si parla di biostimolazione generalmente si pensa al viso ma è crescente la richiesta di miglioramenti di lassità, distrofismi cutanei, e trattamenti dell’aging cutaneo anche del corpo.

Anche sul corpo le tecniche e gli strumenti possono essere diversi a seconda della regione che si vuole trattare e dell’inestetismo; scopo di questo lavoro e di valutare l’utilizzo di microcanule, aghi e ago-canule come strumenti in grado di indurre uno scollamento dermico e permettere di inoculare i polinucleotidi laddove è necessario farlo.  

IL MIGLIORAMENTO ESTETICO DELL’AREA GLUTEA: RIDUZIONE VOLUMETRICA, SOLLEVAMENTO E TRATTAMENTO DELLE DEPRESSIONI DA PEFS MEDIANTE LE TECNICHE LESC E CELLUBLUNT

S. Toschi

Dirigente Medico U.O. Chirurgia Plastica Ospedale dell'Angelo Mestre (VE)- Presidente Associazione Medica LESC

Il trattamento estetico della regione glutea si presenta spesso come molto problematico per una serie di ragioni legate all’anatomia dell’area : la presenza di una muscolatura  estesa e pesante, la forma e la proiezione alquanto variabili,la struttura fibroadiposa  del solco inferiore, le variazioni nel tempo connesse all’invecchiamento  cutaneo ed al rilassamento tissutale nonchè alla riduzione dell’attività fisica ed infine la modifica dell’immagine corporea ideale che la regione glutea ha subito nel corso dei secoli.

Pertanto i principi terapeutici devono essere basati  sia sulla personalizzazione dei trattamenti  che sulla loro combinazione,in modo da risultare il più duraturi  possibile.

L’associazione tra tecnica LESC, che riduce i volumi determinando nel contempo un effetto di sollevamento e tecnica CELLUBLUNT che regolarizza le depressioni cutanee che conferiscono il ben noto “effetto materasso”, consente un miglioramento visibile, stabile nel tempo ed ottenuto attraverso procedure che si possono considerare mini invasive.

Vengono descritte le tecniche ed illustrati i risultati ottenuti.

PRINCIPIO/MOLECOLA/TECNOLOGIA

Cavitazione percutanea

NOME COMMERCIALE

Microlipocavitation

Minimally invasive procedures: metodologie recenti 

Tomaselli F. MD

Presidente Onorario della SIME

Nella storia della medicina un concetto è sempre stato importante: primum non nocere

Su questo imperativo la ricerca di una minore aggressione al corpo umano ha stimolato ricercatori in ogni tempo. Nel campo della medicina rigenerativa la possibilità di essere poco o nulla invasivi per la migliore compliance è molto sentita dal pubblico e dai medici. Oggi esistono numerose metodiche che permettono di ottenere risultati che nel passato richiedevano un approccio invasivo, Parliamo della radiofrequenza, dei peeling, delle terapie termali, della luce pulsata, ormai affermate da anni e in continua evoluzione, per passare alle più recenti Farmaforesi (una evoluzione della elettroforesi), dei Complex Magnetic Fields ( evoluzione della magnetoterapia con campi magnetoelettrici complessi multifrequenziali).  Si descrivono le metodologie più recenti e le  loro possibilità.

Lo stress è il motore della vita.

Da sempre si conoscono gli effetti del freddo sull’organismo umano. Studi in merito furono condotti addirittura dal dottor Mengele. Quegli studi malgrado la indicibile efferatezza hanno valore nello studio e conoscenza del  fenomeno.

Negli anni si sono affinate metodologie di sottrazione di calore al corpo umano come  stress  fisico capace di generare una risposta efficace di alta intensità che interessa l’organismo nel suo complesso e organi e apparati nella loro individualità.

Oggi si tende a descrivere lo stress come un elemento di alta negatività proclamando l’esistenza di metodi terapeutici in grado di annullarlo. Questo significherebbe annullare la capacità di risposta fisiologica dell’organismo al mondo che lo circonda negando l’esistenza della epigenetica. Un puro delirio commerciale.

Vengono descritti il razionale della metodica e illustrati i diversi apparati a disposizione.

CARBOSSITERAPIA: EFFETTI SULLE IRREGOLARITÀ DEI TESSUTI SUPERFICIALI E SUO UTILIZZO A COMPLEMENTO DELLA RIDUZIONE DEL GRASSO SOTTOCUTANEO

M. L. Aiello

Medico Chirurgo - Specialista in Scienza dell'Alimentazione

R. Carotenuto

Biologa nutrizionista - Specialista in Scienza dell'Alimentazione

INTRODUZIONE

La carbossiterapia consiste nella somministrazione, tramite piccole iniezioni con ago sottile, di anidride carbonica medicale. Sono stati ampiamente dimostrati gli effetti benefici: aumento dell'ossigenazione dei tessuti con miglioramento dell'elasticità cutanea e ringiovanimento del derma ed azione lipolitica. L'obiettivo dello studio è documentare l'efficacia della carbossiterapia sulle irregolarità dei tessuti superficiali (smagliature, lassità cutanea, cellulite) e l'impatto positivo sulla riduzione delle adiposità localizzate, quando associata ad un protoollo dietoterapico.

MATERIALI E METODI

Sono stati arruolati nello studio 60 pazienti di sesso femminile di età compresa tra i 28 e i 50 anni, tutte con almeno una problematica a livello dei tessuti superficiali, per cui sono state sottoposte ad un protocollo di 12 sedute di carbossiterapia. Delle 60 pazienti incluse nello studio, 20 presentavano, inoltre, un BMI > 26 Kg/m², per cui sono state trattate anche col posizionamento di un nuovo dispositivo orale per la perdita di peso. Il device utilizzato, per la sua struttura, rende difficoltosa e rallenta la masticazione, con conseguente aumento dei tempi necessari per l'assunzione di cibo e precoce senso di sazietà. Sono state effettuate le seguenti valutazioni: riscontri fotografici prima e dopo, misurazione strumentale delle circonferenze di vita, fianchi e cosce, ecografia dei tessuti sottocutanei nelle aree interessate da adiposità.

RISULTATI

Il trattamento è stato ben tollerato da tutte le pazienti e si è potuto osservare, a partire dalla IV seduta, un progressivo e costante miglioramento della texture cutanea ed un rimodellamento della silhouette. Il follow-up a 6 mesi ha mostrato il mantenimento dei risultati ottenuti.

CONCLUSIONI

Al termine delle dodici sedute di carbossiterapia si è ottenuta una significativa riduzione degli inestetismi; inoltre la carbossiterapia si è dimostrata un valido strumento in grado di potenziare la riduzione del grasso sottocutaneo in associazione al trattamento dietoterapico.

KEYWORDS

Carbossiterapia, smagliature,cellulite., adiposità localizzate, dispositivo orale

 

CRYOLIPOSCULPTING, ULTRASUONI A BASSA FREQUENZA E RADIOFREQUENZA: TECNOLOGIE IN SINERGIA PER IL RIMODELLAMENTO CORPOREO

M, T. Saliani

MD

Giunge all’attenzione del medico estetico un numero crescente di pazienti che richiedono di migliorare l’aspetto del corpo. Le diagnosi piu frequenti sono: adiposità localizzata e generalizzata, PEFS in tutti gli stadi e lassità cutanea. Oggi le terapie e le tecnologie di cui il medico estetico può disporre sono numerose e in grado di offrire risultati sempre più soddisfacenti. Altresì, la sinergia di più tecnologie consente di coartare i tempi del raggiungimento di tali risultati. L’ esperienza mi ha insegnato che la tecnologia “cryoliposculpt” in associazione agli ultrasuoni a bassa frequenza e alla radiofrequenza è in grado migliorare sensibilmente l’aspetto del corpo. La tecnologia “Cryoliposculpt”è costituita da due piastre conduttive poste all’interno di manipoli concavi collegati ad una pompa di aspirazione che plica i tessuti. L’obiettivo primario è sfruttare la bassa temperatura (meno 12 gradi) indotta dai manipoli per provocare l’apoptosi degli adipociti; inoltre si promuove anche un effetto drenante provocato dall’aspirazione attiva costante e ritmata dei manipoli. La tecnologia ad ultrasuoni a bassa frequenza, capace di creare l’effetto cavitazionale nel tessuto adiposo, completa la lipoclasia. E se contemporaneamente, con lo stesso manipolo, possiamo trattare i nostri pazienti con una radiofrequenza monopolare, garantiamo un effetto rassodante. Migliorare l’aspetto del corpo è un obiettivo che con la sinergia di queste tecnologie, il medico estetico può promettere.

RIMODELLAMENTO GLOBALE DEI GLUTEI

Guida S1, Persechino F1, Pellacani G1, Urtis GG2, Farnetani F1

  1. Department of Dermatology, University of Modena and Reggio Emilia, Modena, Italy
  2. Dr Urtis Clinic, Milan-Rome, Italy

 

INTRODUZIONE

Si registra un progressivo incremento delle richieste per ottenere un rimodellamento dei glutei. A tal fine, sono attualmente disponibili una serie di tecniche diverse, il cui impiego dipende da una serie di condizioni basali (volume, lassità cutanea) del paziente da trattare.

 

MATERIALI E METODI

Valutazione clinica di 30 pazienti. Classificazione e selezione del paziente e programmazione di trattamenti mirati. Di base, tutti i pazienti sono stati trattati con 80-120 ml di 20 mg/ml acido ialuronico.

Criteri di inclusione: pazienti maggiorenni con lassità lieve.

Criteri di esclusione: malattie severe e lassità severa, BMI>30 kg/cm2

Trattamento in sessione singola o multipla.

Controlli dopo una settimana, un mese e sei mesi.

Misurazione e analisi: foto digitali standardizzate, Global Assessment Improvement Scale Scores per medici (PGAIS) e soggetti trattati (SGAIS).

 

RISULTATI

Le scale PGAIS e SGAIS hanno rivelato che l’approccio focalizzato sulla correzione di specifiche variazioni morfologiche della regione glutea è efficace e capace di soddisfare le aspettative del paziente. Il trattamento era ben tollerato; sono stati riportati solo pochi eventi avversi (eritema, edema), dolore, febbre. Questi eventi tuttavia duravano solo pochi giorni.

CONCLUSIONI

Il rimodellamento della regione glutea può raggiungere buoni risultati con un buon profilo di tollerabilità. Una buona selezione dei pazienti è obbligatoria per reggiungere risultati migliori.

Agorà dal 1986 attività scientifica e formativa per la Medicina Estetica

32
Anni di Scuola di
Formazione in Medicina Estetica
20 Congressi Scientifici di Rilevanza Internazionali
512 Corsi di formazione organizzati
493 Crediti ECM formativi erogati ogni anno (circa)

specificamedicinaestetica       logofism  sorgentelogoecm  logoiso   logocollegiomedicinaestetica     logouni

Agorà - Società Italiana di Medicina ad Indirizzo Estetico.

Via San Francesco D'Assisi 4/a - 20122 Milano- Italia +39 0286453780 E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SEGRETERIA SCIENTIFICA, ECM E SEDE DEI CORSI

CENTRO CLINICO E FORMATIVO AGORA'

gestione dei corsi, iscrizione ed informazioni

Via San Francesco D'Assisi 4/A
20122 Milano
Italia

Lun-Ven 9-18

MM LINEA 3 CROCETTA (300 mt)
MM LINEA 3 MISSORI (700 mt)

Parcheggi:

P- Piazza Cardinal Ferraris (100 mt) Autosilo 24h

ZONA AREA C

Tel. +39 0286453780
Fax. +39 0286453792
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SEDE DELLE ESERCITAZIONI PRATICHE

CENTRO CLINICO AGORA'

Sede dei corsi specificatamente segnalati

Via San Francesco D'Assisi 4/A
20122 Milano
Italia

Lun-Ven 9-19

MM LINEA 3 - CROCETTA


Parcheggi:

P - Piazza Cardinal Ferrari (Autosilo 24h)
P - Via San Francesco D'Assisi, Via Mercalli e Via Beatrice D'Este (striscia blu con ticket)

Tel. +39 02860321
Fax. +39 0280581794
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PER I PAZIENTI

CENTRO CLINICO AGORA'
visita   https://www.centroclinicoagora.it

 

  

SITE MAP

Powered by Digigreg