Renga

Monica Renga

TITOLO IN ITALIANO:
Efficacia e Sicurezza del Trattamento Intradermico con Plasma Ricco in Piastrine (PRP) nell’alopecia androgenetica (AGA) Maschile e Femminile: Risultati Finali di uno studio pilota
Backgronud: il plasma ricco di piastrine autologo (PRP) ha recentemente attirato l'attenzione in vari campi medici, tra cui interventi chirurgici ortopedici, plastici e dentali e dermatologia per la sua capacità di guarigione delle ferite. Le conoscenze disponibili fino ad oggi confermano un'azione stimolante del PRP sulla crescita dei capelli in vitro, nel modello animale e nell'uomo con AGA, con conseguente stabilizzazione, ricrescita e inversione del processo di miniaturizzazione dei capelli.
Obiettivo: in questo studio, abbiamo valutato l'efficacia e la sicurezza del plasma ricco di piastrine (PRP) nei pazienti con AGA.
Metodi: il plasma ricco di piastrine (PRP) è stato utilizzato in 10 pazienti con AGA (9 maschi e 1 femmina), grado I-III secondo la scala Hamilton-Norwood negli uomini e I-II secondo la scala di Ludwig nelle donne. Dopo la visita di arruolamento T0 sono stati programmati cinque trattamenti intradermici per ciascun paziente, una volta al mese (T1-T5) e un controllo dopo 3-5 mesi (T6). L'efficacia è stata valutata da immagini digitali del cuoio capelluto e misurando la variazione della densità del follicolo pilifero (numero di follicoli / cm²) mediante dermatoscopia (T0-T6). Gli effetti collaterali sono stati registrati dopo ogni trattamento.
Risultati: lo studio ha dimostrato un'azione di stimolazione biologica sul follicolo pilifero per un aumento della densità dei capelli terminali e vellus-like dell'11% dopo 4 PRP mensili (T5). L'azione del PRP è positiva per 7/10 pazienti; 2 stabilità-lieve deterioramento (densità -2-4%); 1 peggioramento maggiore (-13%). L'aumento dell'11% viene mantenuto a T6 ma con maggiore disomogenietà intra e interomogeneità.
Conclusione: questo studio suggerisce che il PRP influenza la ricrescita dei capelli nei pazienti con AGA. Tuttavia sono necessari ulteriori studi di conferma.
TITOLO IN INGLESE: 
Efficacy and Safety of Intradermal Treatment with Platelet Rich Plasma (PRP) in Male and Female Androgenic Alopecia (AGA): Final Results of a Pilot Study
Backgronud: Autologous platelet-rich plasma (PRP) has attracted attention in various medical fields recently, including orthopedic, plastic, and dental surgeries and dermatology for its wound healing ability. The knowledge available to date confirms a stimulating action of the PRP on hair growth in vitro, in the animal model and in humans with AGA resulting in stabilization, regrowth and inversion of the miniaturization process of the hair.
Objective: In this study, we evaluated the efficacy and safety of platelet-rich plasma (PRP) in AGA patients.
Methods: After first consultation (T0), Platelet-rich plasma (PRP) has been used in 10 patients with AGA (9 male and 1 female), grade I-III according to the Hamilton-Norwood scale in men and I-II according to Ludwig's scale in women. Five intradermal treatments have been planned for each patient, one time per month (T1-T5) and a visit at 3-5 months (T6) after the end of PRP. Efficacy has been evaluated by digital pictures of the scalp and by measuring the variation in hair follicle density (number of follicles / cm ²) by dermatoscope (T0-T6), after 5 treatments with autologous PRP and 6 months after the last treatment. Side effects have been recorded after each treatment.
Results: The study demonstrated a biological stimulating action on the hair follicle for an increase in the density of terminal and vellus-like hair of 11% after 4 monthly PRP (T5). The PRP action is positive for 7/10 patients; 2 stability-slight deterioration (density -2-4%); 1 biggest deterioration (- 13%). The 11% increase is maintained at T6 but with greater intra and inter-inhomogeneities. Conclusion: This study suggest that PRP affects the regrowth of hair in AGA patients. However confirmatory studies are needed.