SICUREZZA LASER IN MEDICINA ESTETICA - Recap corso Fad Sincrono 27.03.2021


Un evento formativo, unico nel suo genere, quello che si è svolto in Agorà lo scorso sabato 27 marzo 2021 sul tema SICUREZZA LASER IN MEDICINA ESTETICA: un evento non finalizzato a fornire elementi sulla clinica dell'impiego delle apparecchiature laser ma con l'obiettivo di fornire gli elementi necessari in tema SICUREZZA nell'impiego di queste tecnologie da parte degli utilizzatori.

Rivolto a Medici, Infermieri e Assistenti sanitari, il corso sulla sicurezza dei laser rientra fra gli elementi che il consulente per la sicurezza delle strutture mediche ambulatoriali normalmente prevede come obbligatorio per l'impiego di apparecchiature laser medicali da parte degli utilizzatori diretti.


Cosa si intende per LASER? Il Light Amplification by Stimulated Emissione of Radiation è un dispositivo capace di produrre o amplificare radiazioni elettromagnetiche nella gamma di ʎ delle radiazioni ottiche, mediante il processo di emissione stimolata controllata (Art 214, comma 1 lett. B, D.Lgs 81/08).

Nell'applicazione d'uso non sono da trascurare i rischi per la salute e la sicurezza derivanti dall'esposizione alle ROA (Radiazioni Ottiche Artificiali), con particolare riguardo a quelli sugli occhi e sulla cute.

Per quanto riguarda la pelle gli effetti sanitari riguardano principalmente eritemi e ustioni ma i raggi UV possono provocare anche serie patologie alla pelle tra cui i melanomi. Da ricordare che, più la radiazione viene assorbita dai ‘bersagli’ superficiali meno la radiazione penetra in profondità.


I rischi correlati all’impiego di sorgenti LASER sono di tipo "diretto" ossia direttamente attribuibili al fascio laser e di tipo "indiretto o collaterali" relativi quindi alle possibili interazioni del fascio laser con l’ambiente ed il paziente, e al fatto che si tratta comunque di una apparecchiatura elettromedicale. Nella valutazione del rischio di esposizione in ambito sanitario, quindi, non vanno presi in considerazione solo i rischi derivanti dalle apparecchiature ma anche quelli che possono derivare dall’ambiente e dalle modalità con cui l’apparecchiatura viene usata dagli operatori.


Fondamentale mettere in atto misure di prevenzione e sicurezza, in modalità personale e collettiva, al fine di ridurre i rischi per il personale addetto all'utilizzo. Tra questi, come per la Medicina Estetica, l'organizzazione di corsi di formazione e informazione necessari per l’operatore deve seguire prima di essere esposto al rischio. Infatti, circa l’80% degli infortuni è determinato da comportamenti insicuri degli operatori dovuti alla scarsa percezione dei rischi conseguente alla limitata conoscenza delle apparecchiature e della loro gestione. A questi si aggiungono i POS (Procedure Operative di Sicurezza) il cui scopo è quello di aumentare la consapevolezza dei pericoli e conseguentemente aumentare il livello di protezione degli operatori e della popolazione dai rischi associati all’uso del laser; infine la corretta esecuzione delle norme di comportamento e sicurezza ossia quelle"regole di condotta" che l’operatore deve seguire per non mettere a rischio la propria e l’altrui salute.


Un corso quindi che non può non far parte della formazione di coloro che utilizzano quotidianamente apparecchiature laser.

Partendo dall'approfondimento del quadro normativo per le strutture sanitarie, passando ai rischi per la salute e la sicurezza derivanti dall'esposizione alle ROA, con particolare riguardo a quelli sugli occhi e sulla cute; fino alla valutazione del rischio e conseguente gestione.

Una costante formazione di elevata qualità resa possibile grazie alla brillante docenza dell'Ing. Michela Maggi e del Dott. Claudio Plebani e alla davvero numerosa e attivissima partecipazione dei colleghi connessi da tutta Italia.


SCOPRI TUTTI I PROSSIMI APPUNTAMENTI FORMATIVI IN PROGRAMMA

©2023  Agorà - Società Scientifica Italiana di Medicina Estetica - Provider Agorà Servizi Srl - 04494220967
Privacy Policy - Cookie Policy - Termini e Condizioni