TRATTAMENTO ORALE CON ACIDO TRANEXAMICO. REVISIONE DI LETTERATURA


TRATTAMENTO ORALE CON ACIDO TRANEXAMICO. REVISIONE DI LETTERATURA


Lo studio riporta una revisione della letteratura scientifica sull’utilizzo dell’acido Tranexamico (TXA) per via sistemica nel trattamento del melasma in pazienti asiatici.


Il melasma risulta infatti una patologia di difficile trattamento e risoluzione con una incidenza marcata sulla popolazione mondiale e con eziopatogenesi multifattoriale ed in parte non del tutto nota.


La pubblicazione riporta le diverse esperienze, a partire dalla prima pubblicata da Callender nel 1970  solo su pazienti di etnia asiatica trattati con periodi medi di 8-12 settimane con assunzione di dosi quotidiane di 500 mg die.


Sono riportati lavori con associazione con laser e IPL, e somministrazione di TXA per via sistemica, topica e intradermica. Il meccanismo d’azione si suppone legato all’azione sull’enzima tirosinasi ed alla sua possibile azione mimetica di legame ai recettori.


Si segnala la selezione del paziente e la valutazione del rischio trombo embolico (ritenuta bassa). Il trattamento non è FDA approved. Il range di risultato varia dal 40% all’80% a seconda degli studi. Viene sottolineata la necessità dell’approfondimento dei parametri di efficacia e di sicurezza.



Autore del contributo di commento:

Magda Belmontesi - Membro del Comitato Scientifico Agorà 

 ABSTRACT ARTICOLO ORIGINALE

OGGETTO DEL CONTRIBUTO DI COMMENTO


Dermatol Surg.

2018 Jun;44(6):814-825.

doi: 10.1097/DSS.0000000000001518.


Oral Tranexamic Acid for the Treatment of Melasma: a Review

Bala HR, Lee S, Wong C, Pandya AG, Rodrigues M.



BACKGROUND:

Melasma is a common acquired disorder of hyperpigmentation that commonly affects those with skin of color. Tranexamic acid (TXA) is a novel treatment for melasma that has a multimodal mechanism of action.



OBJECTIVE:

To provide a comprehensive review of the literature regarding the evidence on the mode of action, safety profile, and efficacy of TXA in the treatment of melasma.



MATERIALS AND METHODS:

The literature was searched for publications on TXA in the treatment of melasma using MEDLINE, Scopus, and Google Scholar.



RESULTS:

Oral TXA has clearly demonstrated the efficacy for melasma in Asian skin, even in low doses (e.g., 500 mg daily) over short periods (8-12 weeks). It is also a safe therapeutic option, which is easy to administer with few and mild side effects. Studies have shown that TXA does not increase the thromboembolic risk, although patients should be screened carefully for contraindications and risk factors prior to commencement of the therapy.



CONCLUSION:

Oral TXA is a safe and efficacious treatment for refractory melasma. It should be considered in cases that are unresponsive to topical hydroquinone and combination topical therapy over a period of approximately 12 weeks and without contraindications to oral TXA.

ARTICOLO ORIGINALE IN VERSIONE INTEGRALE

Questo contenuto appartiene alla categoria riservata ai Soci Agorà:

clicca su "Punto di accesso sezione riservata ai soci" per prendere visione dell'articolo in versione integrale.


Non sei ancora socio?

Clicca sull'immagine per prendere visione dei servizi associativi ed entrare a far parte della Società Scientifica Agorà


©2023  Agorà - Società Scientifica Italiana di Medicina Estetica - Provider Agorà Servizi Srl - 04494220967