TRATTAMENTO SEQUENZIALE DELLE CHERATOSI ATTINICHE E FOTOAGING MEDIANTE DAYLIGHT PDT E GEL NASHA


TRATTAMENTO SEQUENZIALE DELLE CHERATOSI ATTINICHE E FOTOAGING MEDIANTE DAYLIGHT PDT E GEL NASHA SKINBOOSTER INIETTABILE


Le cheratosi attiniche (AK) sono lesioni precancerose dei cheratinociti epidermici che possono evolvere in carcinoma squamo cellulare.


Tipicamente localizzate nelle sedi fotoesposte (viso, cuoio capelluto) si manifestano come chiazze eritemato-squamose sino a forme ipercheratosiche sanguinanti.


Il trattamento elettivo si avvale della terapia fotodinamica con attivo : Ac. 5 -Aminolevulinico (5-ala), o con metilaminolevulinato (MAL).


Quattro pazienti ,due donne e due uomini (età media 64 a) con cheratosi attiniche di 1° e 2* di Olsen a viso e cuoio capelluto sono stati trattati in protocollo sequenziale con terapia fotodinamica in modalità DayLight (Day Light PDT) con MAL (Metvix- Galderma) e dopo 1 mese è stato effettuato protocollo con Gel NASHA Skinbooster a concentrazione 20 mg/ml (Restylane Vital- Q-Med /Galderma), una seduta al mese per tre sessioni.


In conclusione la combinazione delle due procedure mediche minimamente invasive ha mostrato una quasi totale risoluzione delle AK ed un miglioramento della texture cutanea con riduzione dei segni clinici di fotoaging.


Autori del contributo di commento:

Magda Belmontesi - Membro del Comitato Scientifico Agorà 

 ABSTRACT ARTICOLO ORIGINALE

OGGETTO DEL CONTRIBUTO DI COMMENTO


J Drugs Dermatol.

2020;19(11):1065-1068.

doi:10.36849/JDD.2020.2229


Sequential Treatment of Actinic Keratosis and Photoaging by Daylight PDT and Injectable NASHA Gel as Skin Booster

Magda Belmontesi MD


Introduction: Actinic keratosis (AK) is a common intraepithelial atypical proliferation of keratinocytes that might progress into invasive squamous cell carcinoma.


Method: We have tested the treatment using sequential sessions of photodynamic therapy in daylight and injectable non-animal hyaluronic acid gel skin boosters (NSBs) on 4 patients with AK on head and neck. Two further sessions of NSBs were scheduled, 30 and 60 days after the first injection, to improve the overall skin quality.


Results: All patients showed a clinically significant improvement of the overall face skin quality, photoaging signs, and fine wrinkles; all patients were satisfied of the treatment outcome. None of the patients reported any side effect related to the treatment.


Discussion: The combination of two minimally invasive treatments showed to be effective giving the almost complete resolution of AK and a clear improvement of skin texture, with noticeable reduction of the clinical signs of skin photoaging, meeting patient’s expectations.

ARTICOLO ORIGINALE IN VERSIONE INTEGRALE

Questo contenuto appartiene alla categoria riservata ai Soci Agorà:

clicca su "Punto di accesso sezione riservata ai soci" per prendere visione dell'articolo in versione integrale.


Non sei ancora socio?

Clicca sull'immagine per prendere visione dei servizi associativi ed entrare a far parte della Società Scientifica Agorà


©2023  Agorà - Società Scientifica Italiana di Medicina Estetica - Provider Agorà Servizi Srl - 04494220967
Privacy Policy - Cookie Policy - Termini e Condizioni